PICASSO ILLUSTRADOR

Poesia, donna, storia naturale

Dal 01/08/2019 al 06/10/2019

Oltre che pittore e scultore, Pablo Picasso fu anche illustratore ed è in questa sua veste, meno conosciuta ai più, ma di notevole valore per gli studiosi, che viene presentato quest'estate al Museo Rimoldi di Cortina d'Ampezzo. Il pittore spagnolo produsse infatti più di 2500 incisioni che, per tecnica e contenuti, lo fanno considerare dai critici il maggiore incisore del XX secolo. Saranno esposte opere grafiche tratte da sette libri d'artista, editati fra il 1942 e il 1968, raggruppate in tre distinte sessioni, così da rendere meglio conto dei principali soggetti rappresentati: poesia, donna, storia naturale. Elemento comune a tutta la mostra è il rapporto fra l’immagine e la parola.

Nella sessione "Poesia" vengono proposte tavole e pagine di Picasso nate dalla collaborazione con le opere di tre personalità francesi del suo tempo, attive negli anni delle avanguardie storiche: il poeta, critico e pittore Max Jacob, il poeta Pierre Reverdy, il drammaturgo, regista e poeta Fernand Crommelynck. Nella sessione dedicata alla Donna, le tavole grafiche sono tratte da libri che, anche in questo caso, testimoniano dell’intenso confronto fra Picasso e grandi protagonisti del mondo delle lettere: lo scrittore francese Prosper Mérimée, il poeta spagnolo del Seicento, Luis de Gòngora y Argote. Nella sessione dedicata alla Storia naturale sono presenti incisioni tratte da una picassiana Storia naturale ispirata al trattato settecentesco del naturalista francese Comte de Buffon.

Completa l’esposizione una raccolta di arte africana (sculture e maschere rituali), una delle principali fonti creative del grande artista spagnolo, fonte che, al di là degli anni pionieristici della sperimentazione cubista, non ha mai smesso di stimolare il suo ‘primitivismo’.

La mostra è stata resa possibile grazie alla disponibilità di un’importante collezione privata triestina.

L'inaugurazione della mostra si terrà lunedì 12 agosto alle ore 18.00.

La mostra sarà visitabile dal 1° agosto al 6 ottobre 2019 nei seguenti orari:

10.30-12.30 / 16.00-20.00