I Mille di Sgarbi

Lo stato dell'arte contemporanea in Italia

Dal 04/06/2020 al 16/08/2020

 

Il 4 giugno prossimo, con un anticipo di 3 settimane rispetto agli anni scorsi, riaprirà il Museo Mario Rimoldi di Cortina d’Ampezzo che, a poche settimane dall’inaugurazione della mostra “I Mille di Sgarbi. Lo stato dell’arte contemporanea in Italia”, aveva chiuso i battenti adempiendo alle disposizioni ministeriali in materia di Coronavirus.

Scrive il responsabile del Museo Rimoldi, Sig. Gianfrancesco Demenego, nel numero di maggio del notiziario “Ciasa de ra Regoles”: “In questi mesi, in considerazione del non indifferente lavoro svolto per la realizzazione della mostra, sia gli organizzatori della stessa, che il Museo, si sono impegnati nell’intento di prorogarne l’apertura oltre il termine previsto, a suo tempo fissato per il 13 aprile 2020. Con grande soddisfazione di entrambe le parti, l’obiettivo è stato raggiunto. Le creazioni degli oltre sessanta artisti, provenienti da tutta Italia, che il prof. Vittorio Sgarbi aveva personalmente selezionato, rimarranno dunque a Cortina d’Ampezzo ancora fino al 16 agosto, continuando così il loro speciale dialogo con le importanti opere della Collezione Rimoldi. Un percorso espositivo costituito da originali accostamenti tra le opere dei grandi artisti dell’arte moderna e la fotografia, la pittura e la scultura contemporanee. Si è inoltre creato un simpatico gemellaggio tra il Museo Rimoldi e Cervia, dove eterogenei artisti esporranno a luglio altre opere, sempre scelte dal prof. Sgarbi.

Dopo Ferragosto, il Museo Rimoldi presenterà poi due nuove mostre, alle quali si sta lavorando. “Rimane infatti la convinzione, scrive ancora Demenego - che la cultura, di qualsiasi genere essa sia, non rappresenti un bene accessorio, ma vitale linfa, capace di rinvigorire spirito e mente, spingendoci avanti, oltre la sfiducia e la paura. Alla stregua di tutte le attività che, rimettendosi in marcia con vigore e fantasia, contribuiscono ad offrire un’immagine vitale del paese, il Museo Rimoldi, attraverso le sue proposte culturali, desidera dare un segnale positivo. Naturalmente, sempre nel rispetto delle modalità di sicurezza sanitaria e in piena osservanza delle regole di distanziamento fisico.

 

Gli orari di apertura del Museo saranno i seguenti:

dal 4 al 25 giugno: 15.30-19.30

dal 26 giugno in poi : 10.30-12.30/16.00-20.00

giorno di chiusura è il lunedì, tranne ad agosto, quando il Museo rimarrà aperto tutti i giorni